La chiave a stella

La chiave a stella

Primo Levi Corrado Stajano / Feb 21, 2020
La chiave a stella Faussone detto Tino il protagonista di questa opera prima di Primo Levi ovvero del suo primo romanzo d invenzione un operaio specializzato che si lascia alle spalle la dura esperienza della catena
  • Title: La chiave a stella
  • Author: Primo Levi Corrado Stajano
  • ISBN: 9788806181642
  • Page: 173
  • Format: Paperback
  • Faussone, detto Tino, il protagonista di questa opera prima di Primo Levi, ovvero del suo primo romanzo d invenzione, un operaio specializzato che si lascia alle spalle la dura esperienza della catena di montaggio alla Lancia e gira per il mondo a montare gru, ponti sospesi, strutture metalliche, impianti petroliferi Il romanzo racconta la sua vita e il suo lavoro unFaussone, detto Tino, il protagonista di questa opera prima di Primo Levi, ovvero del suo primo romanzo d invenzione, un operaio specializzato che si lascia alle spalle la dura esperienza della catena di montaggio alla Lancia e gira per il mondo a montare gru, ponti sospesi, strutture metalliche, impianti petroliferi Il romanzo racconta la sua vita e il suo lavoro una sorta di Odissea moderna con protagonista una specie di Ulisse che dall India alla Russia, dall Alaska all Africa offre agli altri la sua voglia di fare e la sua tecnica e che Levi racconta con gusto e ironia, immedesimandosi nel personaggio e nelle sue avventure.
    • [PDF] ☆ La chiave a stella | by ↠ Primo Levi Corrado Stajano
      173 Primo Levi Corrado Stajano
    • thumbnail Title: [PDF] ☆ La chiave a stella | by ↠ Primo Levi Corrado Stajano
      Posted by:Primo Levi Corrado Stajano
      Published :2019-08-27T23:45:59+00:00

    About "Primo Levi Corrado Stajano"

      • Primo Levi Corrado Stajano

        Primo Michele Levi Italian pri mo l vi 31 July 1919 11 April 1987 was an Italian chemist and writer He was the author of several books, novels, collections of short stories, essays, and poems His best known works include If This Is a Man 1947 , his account of the year he spent as a prisoner in the Auschwitz extermination camp in Nazi occupied Poland and his unique work, The Periodic Table 1975 , linked to qualities of the elements, which the Royal Institution of Great Britain named the best science book ever written.The Jews were rounded up for deportation to eastern concentration and death camps On 21 February 1944, the inmates of the camp were transported in twelve cramped cattle trucks to Monowitz, one of the three main camps in the Auschwitz concentration camp complex Levi s record number was 174,517 He spent eleven months there before the camp was liberated by the Red Army on 18 January 1945 Of the 650 Italian Jews in his transport, Levi was one of twenty who left the camps alive The average life expectancy of a new entrant at the camp was three months.Shortly before the camp was liberated by the Red Army, he fell ill with scarlet fever and was placed in the camp s sanatorium On 18 January 1945, the SS hurriedly evacuated the camp as the Red Army approached, forcing all but the gravely ill on a long death march to a site further from the front.Although liberated on 27 January 1945, Levi did not reach Turin until 19 October 1945 After spending some time in a Soviet camp for former concentration camp inmates, as a result of the Armistice between Italy and Allied armed forces, he embarked on an arduous journey home in the company of former pre 1946 Italian prisoners of war from the Royal Italian Army in Russia His long railway journey home to Turin took him on a circuitous route from Poland, through Belarus, Ukraine, Romania, Hungary, Austria, and Germany In later writing, he noted the millions of displaced people on the roads and trains throughout Europe in that period.In the Academy Award winning 2003 film by Denys Arcand, Les Invasions Barbares The Barbarian Invasions , the main character expresses outrage at the apparent apathy of the Roman Catholic Church during World War II toward the Holocaust Pius XII sitting on his ass in his gilded Vatican, while Primo Levi was taken to Auschwitz It s despicable Hideous In another scene the same character wishes that he had written The Gulag Archipelago by Aleksandr Solzhenitsyn and Levi s The Periodic Table Later in the film, a French edition of If This Is A Man Si c est un homme is prominently shown on the same character s bookshelf.Christopher Hitchens book The Portable Atheist, a collection of extracts of atheist texts, is dedicated to the memory of Levi, who had the moral fortitude to refuse false consolation even while enduring the selection process in Auschwitz The dedication quotes Levi in The Drowned and the Saved, asserting, I too entered the Lager as a nonbeliever, and as a nonbeliever I was liberated and have lived to this day The Primo Levi Center was named after the author.In the Warehouse 13 episode No Pain, No Gain, Primo Levi s scarf is featured as an artifact The wearer gains deep insight and intellect Side effects may include prolific bouts of writing and intense thought provocation.David Blaine has Primo Levi s concentration camp number, 174517, from Auschwitz tattooed on his left forearm.More enpedia wiki Primo_Levi


    110 Comments

    1. Benedetta la dimenticanza di caricare la batteria dell ebook reader Avevo in programma una bella mattinata finalmente in spiaggia dopo un luglio faticoso Mi pregustavo la fine della lettura di un bel Simenon, e invece, al momento di uscire e prendere l autobus al volo, trak, batteria quasi a zero Urge infilare in borsa un libro in carta e ossa, ma piccolo, leggero, che gi in spiaggia io mi porto la casa l asciugamano doppio, lo stuoino morbido per non sentire i sassi aguzzi, che sono una affezio [...]


    2. Di solito non amo chi straparla del proprio lavoro, quasi che altro la vita non fosse o potesse, ma Levi mi sbilancia Una lode in forma di monologo restituito, quasi ininterrotto a quegli esseri che sanno fare di quel che per forza devono fare una dedizione genuina, infervorata Non so se calza coi tempi arriccio il naso non so davvero , ma tanta passione porta via.A monito Chiss.


    3. Debbo ringraziare un conoscente per avermi consigliato questo libro che, confesso, non avevo neppure mai sentito nominare Una sorpresa Una piacevolissima sorpresa Conoscevo il Primo Levi che raccontava dei campi di concentramento Ma non conoscevo questo Primo Levi cos gioioso Perch questo un libro sereno Ed un libro che ho sentito cos vicino da esserne quasi commossa La struttura non originalissima, ovvero si tratta di una serie di racconti, che potrebbero anche vivere e stare in piedi se presi [...]


    4. Scrittura scientifica e poeticaRomanzo pulito che esalta il lavoro e la dignit che questo regala a chi lo esercita con onest e passione in altre parole, esalta la libert , della persona e della societ E chi, meglio di Primo Levi, avrebbe potuto capirne i veri significati e le interconnessioni, lui che, persa la libert , attraverso il suo mestiere ha potuto riacquistarla Declina il gusto per il proprio lavoro sia esso manuale, come quello del montatore Faussone, sia esso scientifico e culturale, [...]


    5. Se ti piace il tuo lavoroApologia del lavoro, quello vero , fatto con gli attrezzi la chiave a stella e il ferro, all aperto, la fatica, l opera che cresce, che ha un inizio e una fine, si collauda e si vara.Le storie del lavoro, gli aneddoti e le lezioni di vita, le persone i posti le facce.Queste storie mi hanno ricordato i racconti di mio padre, che a volte contenevano una morale ma in generale erano ricordi incasellati vividamente nella sua memoria, spesso rievocati e credo ogni volta arricc [...]


    6. Pagina 32 33 Infatti, come c un arte di raccontare, solidamente codificata attraverso mille prove ed errori, cos c pure un arte dell ascoltare, altrettanto antica e nobile, a cui tuttavia, che io sappia, non stata mai data norma Eppure, ogni narratore sa per esperienza che ad ogni narrazione l ascoltatore apporta un contributo decisivo un pubblico distratto od ostile snerva qualsiasi conferenza o lezione, un pubblico amico la conforta ma anche l ascoltatore singolo porta una quota di responsabil [...]


    7. I was dubious when my father recommended The Monkey s Wrench other recommendations had included China Mi ville and Michael Chabon, neither of whom have managed to tell a story through which I was willing to suffer, and Primo Levi is best known for works relating to the holocaust, which also is not my cup of tea I was pleasantly surprised Levi tells a series of vignettes in the form of conversations between his fictionalized doppelg nger and Fussone, an Italian rigger, mostly on the topic of Fuss [...]


    8. Se si escludono istanti prodigiosi e singoli che il destino ci pu donare, l amare il proprio lavoro che purtroppo privilegio di pochi costituisce la migliore approssimazione concreta alla felicit sulla terra La chiave a stella narra le avventure di un tecnico altamente specializzato che porta sempre con s la sua chiave a stella ovunque il suo lavoro lo conduca.Il romanzo un omaggio al lavoro creativo e a tutti quei tecnici italiani che hanno lavorato in giro per il mondo seguendo progetti dell i [...]


    9. Forse avrei dovuto leggerlo tutto d un fiato anzich sbocconcellarlo ma sta di fatto che mi aspettavo qualcosa di pi Scrittura superba, non c dubbio Le riflessioni arrivano ad essere persino poetiche ma la prospettiva che Levi offre mi pare inesatta.Testo profondamente riflessivo e introspettivo Non fosse altro per il fatto che il rapporto con il proprio lavoro positivo o negativo che sia per ognuno di noi un qualcosa che si sente molto in profondit Si tratta di un romanzo intervista che scolpisc [...]


    10. Decided to read this after Ramon Glazov signalled it out for praise in his review of The Complete Works of Primo Levi Levi is and probably should be best known for his autobiographical holocaust survival writings, perhaps making it all the impressive that The Wrench is such an optimistic work, and without descending into mush I m glad Glazov has brought Levi s wide range of subject matter to my attention His review can be found here themonthly issue 2


    11. review of Primo Levi s The Monkey s Wrench by tENTATIVELY, a cONVENIENCE July 24, 2016 This review is cut off midway read the whole thing here story show I got interested in reading something by Primo Levi when I was preparing for an international Skype conference that I was coorganizing called i polysemi Limpolysemia Since the event revolved around my friends in the us the Netherlands interacting with Monty Cantsin s friends in Minsk in Belarus I was researching Belarus, a country I knew next t [...]


    12. S o v rias hist rias contadas por um oper rio e ouvidas por um qu mico, que alimenta ambi es liter rias Ambos lutam, solit rios, em busca da eternidade uma verdadeira aula de como se escrever com leveza, com erudi o, sem ser bvio ou pedante A selvagem liberdade do oper rio que se nega afastar do seu produto, para n o se alienar, como um oper rio de linha de montagem que n o sabe o que faz ou para que faz, apenas sente que perde Ele faz a montagem de torres derrycks , pontes, etc Ele sabe que o s [...]


    13. Amare il proprio lavoro costituisce la migliore approssimazione concreta alla felicit sulla terra Ecco ci che Primo Levi desume dal costante dialogo con Tino Fassone, tecnico specializzato, montatore.Incombenze professionali fanno incontrare i due protagonisti in una lontana terra straniera che si rivela l occasione per un scambio di riflessioni sul significato del lavoro Fonte di realizzazione personale se vissuto con senso di responsabilit , onere e onore di cui farsi carico a piene mani per r [...]


    14. In The Monkey Wrench, Primo Levi provides sort of a variation on C.P Snow s notion of the Two Cultures He juxtaposes the practical man, a journeyman rigger who travels around the world raising enormous derricks and cranes for large scale construction projects with a chemist turned writer.The rigger narrates a series of stories about his travels we see many countries from the perspective of a skilled laborer who also assumes that quite specific details of the jobs he works on are inherently just [...]


    15. Despite the middle story, Wine and Water, which for me, anyway was the least engrossing story of the book, the overall package was a fun, enjoyable read This is a book I ll re read time and again.This book is along the lines of The Periodic Table than If This Is a Man The Truce or even The Drowned and the Saved That is to say it s easy to read and a welcome diversion from the heavier books one comes across.


    16. I thought this was going to be a Primo version of Zen and the Art of Motorcycle Maintenance, and it sort of was, but not as directly as I d have liked Instead it mostly takes the form of stories told to Levi by a fictional rigger, most of which revolve around the joy of manual but not routine labour I found it interesting for a while, but it got a bit samey, and some of the descriptions of the mechanical principles went on too long for me I like Levi best when he s talking directly about things [...]


    17. Attualissimo sebbene sia stato scritto pi di 30 anni fa, Levi ci presenta attraverso il personaggio di Faussone, eroe allo stesso tempo idealista e molto concreto, la sua personale visione del lavoro come fondamento della societ Quello che ti resta l importanza di amare quello che si fa, sempre, bellissime le digressioni sul mestiere dello scrittore e la nobilitazione del lavoro anche quello manuale Ho apprezzato e colto le citazioni e gli omaggi a Torino e alla Val di Susa, per poi partire con [...]


    18. Cos cos Struttura rigida e ripetitiva ogni capitolo un racconto , caratterizzazione del personaggio Faussone un po troppo piatta ed eccessiva, mancanza di vere riflessioni sul cambiamento del lavoro in quegli anni Nell insieme, piuttosto freddo.


    19. Review of The wrench by Primo Levi published by Abacus Books 1988 Reviewer W.P.PalmerSome years ago I reviewed another of Levi s books, The Periodic Table Palmer, 1988 , now in my reviews I was so impressed with his writing for its relevance to us as science teachers, that I will now review another of his books The Wrench is a collection of stories, some of which relate to chemistry, but this time there is Faussone, a rigger, the man of action or Homo faber and the author Levi , the chemist who [...]



    20. After Il sistema periodico, La chiave a stella is probably my favorite of Primo Levi s books although I enjoy and admire them all, with the partial exception of Se non ora, quando And I really wish that some of the many American readers of that briefly fashionable American book Shop Craft as Soulcraft had read Levi s delightful and profound Chiave a stella instead of okay, or in addition to Crawford s.Another thing I ll mention, something I noticed only after going briefly back to the book sever [...]


    21. A me i sogni piace farli venire veri, se no rimangono come una malattia che uno se la porta appresso per tutta la vita Questa polvere che viene dalle stelle, stelle che avevano finito di cadere se uno va un po in alto in un posto isolato, ne trova sempre Nel mestiere di scrivere la strumentazione e i segnali d allarme sono rudimentali se una pagina non va, se ne accorge chi legge, quando ormai troppo tardi, e allora si mette male, anche perch quella pagina opera tua e solo tua, non hai scuse n p [...]


    22. La chiave a stella il primo romanzo di invenzione di Primo Levi e gli valse il Premio Strega nel 1979 Trent anni dopo gli orrori di Auschwitz l autore torna a interrogarsi sul valore etico del lavoro e lo fa scegliendo non solo di raccontare una storia di fantasia, ma anche ponendosi sotto una luce decisamente ottimista Le romanzesche avventure che Faussone racconta al narratore sono per la maggior parte tratte da racconti che lo stesso Levi aveva ascoltato e raccolto nel corso dei suoi viaggi c [...]


    23. In riferimento all edizione, penso di potermi definire soddisfatta Viene fornita una brevissima nota del redattore ad inizio libro, e alla fine sia un articolo di Corrado Stajano apparso su Il Messaggero , che un breve estratto da un altro scritto di Levi, dedicato al tema dell essere chimico e scrittore Infine, viene fornita una breve cronologia della vita e delle opere dell autore.Sebbene in genere, quando si parli di romanzi, mi piaccia stilare un elenco dei principali pregi e difetti di ci c [...]


    24. Solo che a me i sogni mi piace farli venire veri, se no rimangono come una malattia che uno se la porta appresso per tutta la vita, o come la farlecca di un operazione, che tutte le volte che viene umido torna a fare male Il libro costituito da una serie di racconti, ogni capitolo custodisce in s una piccola storiella autoconclusiva, narrata da il buffo personaggio di Faussone al nostro Primo Levi divertente vedere Faussone sbagliare le parole, storpiarle, introdurre dialettalismi Levi ci si mos [...]


    25. To be honest, the book was only mildly interesting to me until the last few chapters Sure Faussone s descriptions of his jobs are fun and his commentary on human nature is interesting, but it isn t all that captivating It was kind of like humoring your uncle at a family gathering when he has a bunch of stories to tell you However, Levi s description of his own profession was brilliant The problem that he worked on was captivating It s probably just because I identify with that line of work that [...]


    26. Een conversatie tussen Primo Levi en gespecialiseerd kraanwerker Faussone eigenlijk meer een monoloog van Faussone die vertelt over de ervaringen die hij tijdens zijn arbeid in de hele wereld heeft opgedaan Heel apart gebruik van taalregisters met Faussone die in zijn spreektaal vertelt en Levi die af en toe in de geschreven standaardtaal wat zegt Centraal thema is de liefde voor en het belang van il lavoro Interessant.


    27. Un Levi lieveUn testo leggero, godibile e coinvolgente, che non manca di proporre alcune interessanti e condivisibili riflessioni sul lavoro Personalmente, gli attribuisco il grande merito di avermi fatto tornare la voglia di leggere dopo alcune esperienze letterarie non proprio esaltanti Una piccola perla che merita maggior risonanza.


    28. La vita raccontata in un lungo dialogo tra due tecnici italiani, un montatore di gru ed un chimico, spersi nella pianura russa Per i due uomini il lavoro il senso della vita e fare un lavoro che si ama la massima espressione della libert Mi piaciuta la passione con cui i due uomini parlano dei loro lavori, un po meno le lunghe disquisizioni tecniche.


    29. Known as The Wrench in England It is a collection of short stories consisting of conversations between a chemist and writer Levi and a rigger Libertino Faussone Levi s books can be considered in pairs and the partner to this one is The Periodic Table Levi says in the last entry that Faussone was not one person but a composite of a number he knew over his life.


    Leave a Reply